informazioni   

La normativa vigente prevede per il mantenimento del Brevetto di paracadutista almeno un lancio da effettuarsi entro il termine di 12 mesi dall’ultimo registrato. Il superamento di tale termine comporta per il paracadutista un esame di ricondizionamento da effettuarsi presso la Sezione o presso le Scuole ANPDI abilitate.
L’inattività prolungata per un periodo superiore a due anni comporta la ripetizione del corso di paracadutismo con nuova abilitazione al lancio.
Presso la Sezione è possibile informarsi sulle date dei corsi ed eventuali lanci di addestramento e ricondizionamento.
I militari in servizio possono fregiarsi del distintivo di Brevetto di Paracadutista da apporre sulla divisa sulla parte destra sopra il risvolto della tasca superiore ed hanno diritto alla trascrizione dello stesso sul proprio foglio matricolare. Il brevetto costituisce titolo (punteggio) per i concorsi delle varie Forze Armate.

Un semplice accorgimento per non farlo scadere…?
Frequenta la Sezione e partecipa ai lanci di addestramento…!