gare

 

GRIFO 2009 L’ANPDI PERUGIA VINCE ANCORA

Sabato 27 e Domenica 28 Giugno si è svolta nel comprensorio di Passignano sul Trasimeno la XIX edizione della “Grifo”, gara nazionale per pattuglie militari organizzata dalla sezione U.N.U.C.I. di Perugia e patrocinata dallo Stato Maggiore dell’Esercito. Molte le squadre iscritte provenienti da Siena, Nettuno, Ostia, Roma, e Bari oltre ovviamente a quelle di Perugia. Come da tradizione la gara si è sviluppata lungo un percorso di 20 km articolando prove sia nel segmento diurno che in quello notturno. La competizione è iniziata con uno dei test più impegnativi dal punto di vista tecnico-tattico, ossia lo sbarco con gommone in territorio nemico, con la valutazione sia dell’imbarco che della conseguente presa di terra, il tutto sotto un violento nubifragio che si abbatteva sul lago nella serata di Sabato. Seguiva una prova di apertura di varco su campo minato e localizzazione di ordigni interrati con tanto di metal detector sotto l’attenta supervisione del Nucleo Artificieri Carabinieri di Perugia. Molti km dopo, e sopraggiunta la notte, le pattuglie han dovuto affrontare la prova regina della gara in mezzo ai boschi del comprensorio Passignanese: La messa in opera di un’imboscata con conseguente ricerca informativa sul nemico catturato. Sul posto è stata valutata la preparazione in materia di pronto soccorso, di Diritto Umanitario Conflitti Armati e di conoscenza di Simboli Tattici Ex Patto di Varsavia da decifrare su mappa topografica trovata in possesso dei prigionieri. Seguiva più avanti prova teorico-pratica di esplosivi, con il piazzamento di una carica su di un ponte, tiro dinamico operativo, riconoscimento mezzi e simboli tattici NATO. Il tutto condito da tratti di percorso, reso impraticabile dalla pioggia, da dover coprire in marcia commando oltre che a conseguente calcolo di tempo totale di percorrenza. La premiazione svoltasi il giorno successivo alla presenza del Sindaco e delle massime autorità ha visto la pattuglia ANPDI Perugia primeggiare su tutte. Composta dal Sergente Ranocchia Nicola, dal Primo Capitano Magnalardo Paolo e dal Tenente Vescia Michele, la squadra conquista ancora una volta il primo posto, nonostante l’età media che avanza inesorabilmente… Una menzione particolare va all’altra squadra di Perugia con il Caporale Maggiore Margaritelli Alessandro e il S.Ten. C.C. Cocci Alessandro piazzatasi comunque al quarto posto. Tale affermazione della squadra perugina si è ripetuta negli anni, ma ogni volta assume un valore particolare vista l’importanza che riveste a livello nazionale una competizione strutturata e storica come la GRIFO.