gare

Nei giorni 7-8-9 Marzo scorsi si è tenuta la 24° edizione della “Brughiera”, una delle competizioni più antiche e consolidate in campo nazionale in materia di addestramento militare, che ha visto la partecipazione di squadre militari in congedo ed in servizio. La nostra sezione ha partecipato congiuntamente con quella di U.N.U.C.I. Perugia formando una squadra di sette elementi

Organizzata come di consueto dalla sezione U.N.U.C.I. di Gallarate la gara ha avuto luogo prevalentemente nel bel mezzo del parco del Ticino nelle vicinanze dell’aeroporto internazionale della Malpensa. Il punto della D.E. , della partenza e del riordino quest’anno è stato individuato in un’antica palazzina ristrutturata, al tempo ex dogana Austro ungarica (1848) ora sede del museo Parco del Ticino. Si è trattato di un’esercitazione operativa, valutativa, continuativa diurna e notturna sul terreno con nemico rappresentato, avente la finalità di pattuglia ricognitiva in area di crisi internazionale con quattro missioni da portare a termine in un percorso di circa quaranta km. in ambiente boschivo prevalentemente pianeggiante.

Si inizia di buon mattino con le prove al poligono dove ogni componente della squadra deve misurarsi sulle linee di tiro con pistola Beretta 9x21 sagome a 25 Mt. e fucile AR70 sagome a 100 Mt. ; si prosegue con la missione vera e propria e, più correndo che marciando, si svolgono le altre prove: controllo equipaggiamento; orientamento e navigazione; riconoscimento mezzi e sistemi d’arma; questionari di pronto soccorso; reazione rapida ad attacco NBC e soccorso ferito; percorso di addestramento e tiro con l’arco; osservazione ed acquisizione obbiettivo sotto interdizione; osservazione, trasmissione e tiro con mortaio; liberazione ostaggio. Per concludere in bellezza, nel cuore della notte, attesa all’addiaccio in atteggiamento tattico per un paio di ore, prima di sferrare l’attacco finale procedendo alla bonifica al terzo piano di una palazzina in disuso, eliminando i terroristi presenti e disinnescando un ordigno sporco. La missione si è dovuta svolgere entro dei margini di tempo prestabiliti molto restrittivi, sempre con zaino affardellato di 10 kg. pesato a sorpresa ed a più riprese ai vari punti controllo. Tutto questo ha fatto sì che ogni squadra sia stata messa alla prova non solo sulle classiche nozioni tecniche ma moltissimo anche sul piano fisico, cosa non da poco conto vista l’età media della squadra vincitrice.

Tutta la manifestazione patrocinata dalla Regione Lombardia, è stata coadiuvata dalle locali Ass.ne Nazionale Alpini, Ass.ne Carabinieri in congedo, Protezione Civile e Croce Rossa Italiana. La nostra squadra si piazza al 1° posto occupando così il gradino più alto del podio. Qui di seguito i nominativi degli uomini della pattuglia GRIFO vincitrice della “Brughiera 2008” ai quali vanno le nostre più vive congratulazioni.

Cap:Fant PELLICCIA LUIGI;  Ten.Fant MANCINI ROBERTO; Ten.Fant. BIANCHI CARLO; Ten.Fant. GALEOTTI MARCO; Ten.Genio TERROSI FABIO; Ten.Genio CARDACCIA FABRIZIO; Serg.Par. RANOCCHIA NICOLA